Cannabis e la Terra – Una relazione ecosostenibile?

Cannabis e la Terra – Una relazione ecosostenibile?

Ogni 22 aprile si festeggia l’Earth Day, la giornata mondiale dedicata alla Terra. L’emergenza climatica diventa sempre più grave e questo giorno vuole ricordare a tutti quanto il nostro pianeta sia fondamentale ed importante per la nostra sopravvivenza e quella di tutti gli esseri viventi celebrando così l’ambiente e la salvaguardia del pianeta.

Cos’è l’Earth Day 2021

L’Earth Day sta acquistando ogni anno sempre più importanza a causa delle condizioni climatiche in cui viviamo, le quali, a distanza di pochi anni, peggioreranno drasticamente. Il primissimo Earth Day fu istituito dal senatore e ambientalista statunitense Gaylord Nelson nel 1970 per sottolineare l’importanza di acqua e aria pulita, in seguito alla fuoriuscita di petrolio del 1969 a Santa Barbara, in California.

L’obiettivo di questa giornata, che quest’anno raggiunge il suo 51° anniversario, punta a ricordare soprattutto ai governi di tutto il mondo la gravità delle loro azioni contro l’ambiente provando a sensibilizzare tutti invitando a trovare soluzioni sempre più green. Celebrata da milioni di persone in tutto il mondo, questo giorno ha lo scopo di gettar luce sulle questioni ecologiche più urgenti, dalla crisi climatica all’inquinamento atmosferico e la deforestazione. Quest’anno, come l’anno scorso, a causa della pandemia e della conseguente frenata che il genere umano ha subito a causa dei vari lockdown, la Terra per la prima volta dopo secoli sembra abbia “respirato” un po’. Per questo motivo il tema di quest’anno è Restore our Earth, incentrato ad incentivare processi naturali, il sorgere di tecnologie green ed innovazioni che possono aiutare l’ecosistema del pianeta a riprendersi. Il Covid-19 ci ha infatti mostrato che possiamo fare a meno di certe cose che pensavamo indispensabili e quindi continuando su questa strada possiamo provare ad eliminarle del tutto, soprattutto se ostacolano la Natura.

La Cannabis e la Terra: una relazione sostenibile

La Cannabis fa bene all’ecosistema della Terra? Che relazione c’è tra loro? Ci sono molti usi della canapa che possono cambiare drasticamente il processo di produzione di oggetti di uso quotidiano, per sempre! Ve ne mostriamo alcuni:

  1. La canapa è facile da coltivare e della pianta non si butta via niente: dal seme, che può essere mangiato o usato in ricette o prodotti per la cura del corpo, agli steli che possono essere trasformati in diversi materiali, come blocchi isolanti ed addirittura una forma di cemento (hempcrete – calcestruzzo in lana di canapa) utilizzato per costruire case eco-friendly.
  2. La coltivazione della pianta outdoor aiuta l’ambiente. Una concentrazione di piante di cannabis come una fattoria può catturare l’anidride carbonica nell’atmosfera da utilizzare nella fotosintesi e conservarla nelle loro radici, rami e foglie per contribuire a mitigare o ritardare il riscaldamento globale e ridurre le conseguenze del cambiamento climatico.
  3. La legalizzazione migliorerebbe la relazione fra cannabis e terra. Legalizzare la coltivazione di cannabis aiuta a salvare energia e acqua. Il motivo è che nella coltivazione clandestina c’è uno spreco maggiore di energia ed acqua rispetto a quanto se ne userebbe in una coltivazione legale.
  4. La canapa può reintegrare i nutrienti nel terreno attraverso un processo chiamato bioremediation, che pulisce inquinanti ambientali e tossine. Una propietà che può aiutare a restaurare suoli danneggiati o migliorare suoli coltivabili.
  5. La cannabis limita la deforestazione non solo per il fatto che la canapa cresce molto velocemente, ma si richiede meno quantitativo per produrre la stessa quantità di beni: per esempio, si consuma meno suolo per realizzare lo stesso quantitativo di carta di canapa, rispetto alla normale carta in cellulosa che viene generalmente processata da aree coltivate a pioppi.

Come vediamo le piante di marijuana giovano al pianeta e possono essere usate per produrre oggetti significativi e ad impatto zero. Il discorso della legalizzazione ritorna ad essere un punto cruciale per l’ennesima volta: legalizzare la coltivazione in tutto il mondo darebbe una mano all’ambiente, letteralmente!

L’Earth Day ci ricorda che il pianeta Terra è Unico!

La questione che noi vogliamo esporvi in queste righe si concentra soprattutto su come la Terra sia fondamentale per la nascita e crescita dei nostri prodotti 100% naturali. Se voi ci pensate, la Terra è l’unico pianeta in tutto l’universo conosciuto che permette la presenza di tali piante. Sembra una cosa scontata, invece, se ci fermiamo un attimo a pensare, tutto ciò che costituisce il nostro pianeta è, fino ad ora, unico e lo sarà anche per i prossimi anni. Ecco perchè anche noi perseguiamo l’idea della sostenibilità su cui si basa l’Earth Day e riteniamo il pianeta il nostro ingrediente segreto.

Nel nostro shop, per chi non ci conosce, proponiamo solo prodotti naturali, prodotti che derivano da piante cresciute in modo naturale e siamo orgogliosi di questo. Riteniamo molto importante preservare il nostro pianeta Terra curando la Natura, poiché è essenziale sia per la nostra vita personale che lavorativa: senza la Natura, l’uomo non potrebbe esistere.

Le nostre offerte per l’Earth Day 2021!

Per celebrare tutti insieme l’Earth Day 2021, abbiamo deciso di mettere in offerta tutti i nostri prodotti derivati dalla terra, coltivati e processati direttamente da noi e dalle nostre aziende partner, con sconti per semi, olio ed ovviamente i nostri specialissimi fiori fino ed oltre il 30%.

Clicca qui e scopri tutte le offerte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *