Semi Femminizzati

Semi di cannabis femminizzati online da collezione. Troverai in questa sezione la nostra collezione di semi di cannabis femminizzati nel rispetto delle linee guida che ci siamo dati per quanto riguarda la nostra collezione di semi. Abbiamo selezionato le migliori varietà ad alto CBD ed i strain più promettenti con CBD e THC in rapporto bilanciato, cioè intorno 1:1 e 1:2. Si tratta di varietà che promuovono l’effetto entourage aiutando la diffusione di una cultura della canapa sana, salutare e consapevole, nel rispetto della legge poiché i semi di cannabis non contengono direttamente THC. Cosa cambia fra semi femminizzati e regolari? La pianta di cannabis è una specie dioica, ha cioè piante di sesso femminile o maschile. Le piante di cannabis maschili producono polline, mentre le femmine producono le infiorescenze che, se impollinate dai maschi, danno origine ai semi. I semi femminizzati, invece, nascono da piante trattate in modo tale da avere la certezza al 99% di ottenere solamente piante di cannabis di sesso femminile. La tecnica più utilizzata porta una pianta femmina a cambiare sesso, e quindi ad auto-impollinarsi oppure ad impollinare un’altra femmina. Come si ottengono i semi femminizzati? Questo è possibile agendo sul sistema ormonale con appositi composti, quali ad esempio l’argento colloidale, per spingere la pianta femmina a generare sacche polliniche e raccoglierne il polline. Il polline generato da una pianta femmina può poi essere utilizzato per impollinare quella stessa pianta di cannabis (che presenterà sia infiorescenze che sacche polliniche), oppure un suo clone (per avere una generazione F2 più stabile), oppure una pianta femmina di un’altra varietà (per ottenere incroci femminizzati F1).

Visualizzazione di tutti i 8 risultati